AVALON TALES

 

CURRENT MOON


CURRENT MOON

 

I PILASTRI DELLA TRADIZIONE AVALONIANA

 

Siam Fate di Lago...

 

Le Stazioni del Ciclo



Leggendo...

LA STAGIONE DEL RACCOLTO

E' il tempo del Raccolto, la stagione della risoluzione, il momento di godere i frutti del nostro Cammino...

 

LA LUNA IN AVALON NEL 2014


Clikkando qui sotto
avrete accesso alla pagina
nella quale sono elencate tutte
le fasi lunari del 2014
mese per mese

LE LUNE NEL 2014


 

Menu Categorie

 

Cerca


 

Ynis Afallach Tuath

CHI E’ TALIESIN? (E COSA SONO IL LIBRO DI TALIESIN E LO HANES TALIESIN?)
Sabato, 15 Novembre 2008 - 15:00 - 4395 Letture
I Mabinogion e altri testi gallesi In genere quando un articolo ha per titolo una domanda, sarebbe logico supporre che l’incipit dell’articolo stesso consistesse proprio nella risposta a tale domanda. Il problema qui però sorge… Non è possibile dare un’ unica risposta a tale quesito.
Questo nome ha riempito pagine e pagine di romanzi, ha alimentato la fantasia degli scrittori e ad esso sono stati collegati innumerevoli personaggi, di fantasia e non.




In questo breve testo, voglio analizzare le due personalità principali connesse al nome Taliesin.
Ovvero il poeta bardo storico, e il mistico protagonista di uno dei più meravigliosi testi misterici che a noi sia mai giunto: l’Hanes Taliesin (Ystoria Taliesin).

Partiamo quindi con Taliesin il bardo storico.
Costui è un poeta professionista che vive e si muove nella seconda metà del VI sec. c.e. Egli offriva i suoi servigi presso la corte dei principi del Galles del Nord ed è lo stesso Taliesin al quale si riferisce Nennio nella Historia Regnum Britanniae quando parla dei cinque grandi bardi che operavano la loro arte nella Britannia del 500. Nello specifico uno dei compiti di Taliesin fu quello di tessere le lodi di Urien Rheged e di suo figlio Owain ab Urien.



Da questo stupefacente bardo prende il nome il famoso ‘Libro di Taliesin’.
Il Libro di Taliesin (Llyfr Taliesin) è un antichissimo manoscritto ancora oggi conservato nella Biblioteca Nazionale del Galles (Aberwystwyth), catalogato ufficialmente come Peniarth MS2, e considerato come uno dei manoscritti più celebri e famosi nella storia del Galles. In verità è un piccolo libricino di 93 pagine. Purtroppo è incompleto, mancano diversi fogli, tra i quali proprio il primo.. Venne scritto nel XIV sec. c.e. da un unico amanuense, probabilmente nella regione del Glamorgan. In esso sono stati copiati circa 60 poemi gallesi. Di questi 60 pare che solo 12 siano attribuibili al nostro Taliesin storico. Tra questi dodici vale la pena citare l’incredibile ‘Cad Goddeu’, ovvero ‘La Battaglia degli Alberi’, divenuta poi parte integrante dello studio di accademici quali Robert Graves (egli la analizza profondamente nel suo libro ‘La Dea Bianca),
e il ‘Preiddeu Annwfn', poema che narra l’avventura di Re Artù e dei suoi cavalieri volta a conquistare una lancia e un calderone.

Questo è ciò che possiamo scrivere riguardo al Taliesin storico, al bardo vero e proprio.

Ma vi è anche Taliesin il bardo mitologico, ovvero non solo colui che scrisse meravigliosi poemi, ma colui che fu anche protagonista di stupefacenti avventure.
Di questo secondo Taliesin si narra nel racconto ‘Hanes Taliesin’ (Ystoria Taliesin o Chwedl Taliesin). Contrariamente a ciò che si pensa, tale brano NON è contenuto nel Libro di Taliesin. Sono due cose completamente separate. L’Hanes Taliesin è un affascinante racconto narrato in almeno una ventina di manoscritti gallesi. Ad ogni modo la versione più antica pare essere quella di Elis Gruffyd, catalogata nella Biblioteca Nazionale del Galles come MS 5276 e trascritta nella prima metà del XVI secolo.
Di questo racconto ne esistono quindi diverse versioni, molte delle quali incomplete, versioni cioè che si limitano a narrare come Gwion Bach acquisì le gocce dell’ispirazione dal calderone di Ceredwen e di come Costei lo ingoiò e lo diede poi alla luce creando così il bardo Taliesin.
Sono quindi versioni manchevoli della seconda parte, ovvero della narrazione che riguarda come Taliesin tredicenne attraversò le terre del Gwenydd per giungere fino alla corte di Maelgwn…

Ecco dunque svelato il mistero e risposto alla domanda. Taliesin così è una persona vera, un uomo dotato di rare capacità poetiche, ma è anche l’archetipo del poeta stesso, ciò che ‘un poeta dovrebbe essere’: un saggio, un mistico, il guardiano dell’antico sapere misterico che è alla base del Cammino del Viandante…


Note: Articolo scritto da Argante.
Vietata ogni riproduzione senza il consenso dell'autrice.
Login/crea un profilo | 2 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.
Re: CHI E’ TALIESIN? (E COSA SONO IL LIBRO DI TALIESIN E LO HANES TALIESIN?) (Punti: 1)
da Violet 16 Nov 2008 - 02:59
(Info utente | Invia il messaggio) http://www.tempiodellaninfa.net)
Splendido Argante... grazie per questo brano che chiarisce tutto perfettamente! *.*

Re: CHI E’ TALIESIN? (E COSA SONO IL LIBRO DI TALIESIN E LO HANES TALIESIN?) (Punti: 1)
da Argante (isiabbi@hotmail.com) 16 Nov 2008 - 08:07
(Info utente | Invia il messaggio) http://)
Grazie Violet, spero al più presto di riuscire ad ampliare l'articolo, ma non è cosa semplice, come ti dicevo molte informazioni utili sono in gallese, hihihiihi... ma... Yes we can!!!!
Muahahahhaah







Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato
sotto una Licenza Creative Commons.

© Ynis Afallach Tuath, 2014/2015
Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso degli autori e senza citare la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d'autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Questo sito è stato creato con MaxDev, un sistema di gestione di portali scritto in PHP.
MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL Visualizzate le nostre news usando il file backend.php
Il tema grafico è stato creato da Isobel Argante. Webmaster Nemea del Lago.

Powered by MD-Pro