AVALON TRIBE ON FB

 

CURRENT MOON


CURRENT MOON

 

I PILASTRI DELLA TRADIZIONE AVALONIANA

 

Siam Fate di Lago...

 

Le Stazioni del Ciclo



Leggendo...

IL CONFRONTO

E' il tempo del Confronto, il momento di affrontare le scelte del nostro Cammino...

 

Menu Categorie

 

Cerca


 

Ynis Afallach Tuath

MA COME SI CALCOLA LA LUNA BLU?
Martedì, 21 Dicembre 2010 - 16:05 - 2633 Letture
Lunologia Per capire meglio come calcolare la Luna Blu faccio una premessa (molto semplificata) sul concetto di Tempo e di Calendario.
Come tutte sappiamo il Tempo è un concetto virtuale, cioè è un tentativo dell’essere umano di dare allo spazio infinito una misura che ci aiuti a vivere meglio. Questa misura è chiamata Calendario (dalla festa delle Calende consacrata a Giunone perché la luna è il simbolo della Grande Madre).



Ci sono tanti calendari quante sono le civiltà: ognuna ha cercato di dare una misura del tempo confacente al proprio vivere. Esistono perciò calendari solari, lunari, lunisolari.
Noi prenderemo in considerazione il nostro calendario occidentale che è solare e in particolare il periodo solare, il periodo lunare e il periodo zodiacale.
Il periodo solare è chiamato mese ed attualmente è codificato in 12 mesi (nella Roma arcaica era di 10 mesi per esempio, gennaio e febbraio furono aggiunti dopo). I mesi sono composti da circa 30 giorni per un totale di 365 giorni. Questo si chiama anno dal latino an- intorno, cioè circolo, l’anello del tempo.
Il periodo lunare chiamato anche ciclo di lunazione è codificato in 13 cicli di circa 29 giorni, 12 ore e 44 minuti. La luna, satellite del Sole, fin dagli albori dell’umanità fu più facile da consultare grazie alle sue fasi che sono quattro: luna nuova, primo quarto, luna piena e ultimo quarto. Il primo calendario umano fu lunare e si trova inciso in una grotta in Francia. Ovviamente è legato al flusso mestruale femminile e quindi il primissimo calendario fu di certo quello mestruale. La luna è rapida nel suo muoversi e attraversa le costellazioni zodiacali per circa due/tre giorni solamente. Quando noi la definiamo Luna Piena ella sta attraversando il segno zodiacale opposto (180°) a quello del Sole.
Furono i Caldei a dare i nomi ai giorni della settimana, e questi nomi erano quelli dei cinque pianeti conosciuti all’epoca, del sole e della luna (lunedi, martedi, ecc). I pianeti, facilmente visibili perché la loro posizione in confronto alle stelle fisse si muove anche giornalmente, si trovano nella fascia di cielo che taglia l’equatore terrestre e che è chiamata zodiakòs, lo Zodiaco.

Il periodo zodiacale è una suddivisione del tempo diversa dalle altre perché si basa sul passaggio apparente del Sole nelle 12 costellazioni. Questo periodo zodiacale è segnato dagli equinozi e dai solstizi e viene calcolato attraverso i calcoli astronomici segnati nelle Effemeridi. Esso è sempre di 12 mesi ma non combacianti con i 12 mesi solari.
Entriamo ora nel cuore della questione che ci interessa. Come calcolare la Luna Blu, cioè la tredicesima luna piena del ciclo?
Per farlo dobbiamo considerare la fase lunare e il periodo zodiacale solare (non lunare!) e munirci di buone effemeridi.
Poiché il periodo zodiacale è di 12 mesi e il periodo lunare di 13, ci sarà un momento in cui ci saranno due lune piene per un mese zodiacale. Questa seconda luna piena si chiama Luna Blu o tredicesima luna(1).

Nell’anno 2010 queste due lune piene sono cadute nel periodo zodiacale dello Scorpione, mentre nel 2011 cadranno nel periodo zodiacale del Capricorno, esattamente il 22 dicembre 2010 e il 19 gennaio 2011. Il culmine della prima luna piena risulta in quasi tutti i calendari il 21 dicembre, ma essa dura per tre giorni, quindi noi dobbiamo tenere conto del 22 dicembre quando ella sta transitando nel segno del Cancro, segno opposto al Capricorno e quindi formante l’opposizione di 180° di cui abbiamo parlato sopra. Poiché tutto ciò accade a cavallo tra due anni (2010 e 2011)risulta di difficile comprensione, ma il ciclo zodiacale non coincide con il ciclo solare, come sopra spiegato.

D’altra parte anche il Capodanno è una data molto fluttuante a seconda dei calendari; per quello celtico che seguiamo noi è già stato a Samhain, per quello dei paesi cristianizzati sarà il 31 dicembre … pensate che dal secolo XII fino al 1752 in Inghilterra e Irlanda lo si festeggiava il 25 marzo, in Spagna era il 25 dicembre e alle volte questa data variava da città a città: a Firenze il 25 marzo, a Venezia il 1 marzo, in Calabria e Puglia il 1 settembre!

Conoscete il proverbio che dice “Il Tempo non si è mai sposato per poter fare sempre quello che vuole”?…è proprio vero!



Note: (a cura di Elys)
Alcuni studiosi differenziano la luna blu dalla tredicesima luna, riferendo la tredicesima luna ad un intero ciclo lunare e non ad una sola luna piena. Questa teoria si basa sullo studio del ciclo metonico che farebbe cadere questo fenomeno con la cadenza di 7 volte ogni ciclo lunare di 19 anni.
MA COME SI CALCOLA LA LUNA BLU? | Login/crea un profilo | 0 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.






Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato
sotto una Licenza Creative Commons.

© Ynis Afallach Tuath, 2014/2015
Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso degli autori e senza citare la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d'autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Questo sito è stato creato con MaxDev, un sistema di gestione di portali scritto in PHP.
MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL Visualizzate le nostre news usando il file backend.php
Il tema grafico è stato creato da Isobel Argante. Webmaster Nemea del Lago.

Powered by MD-Pro