AVALON TRIBE ON FB

 

CURRENT MOON


CURRENT MOON

 

I PILASTRI DELLA TRADIZIONE AVALONIANA

 

Siam Fate di Lago...

 

Le Stazioni del Ciclo



Leggendo...

IL CONFRONTO

E' il tempo del Confronto, il momento di affrontare le scelte del nostro Cammino...

 

Menu Categorie

 

Cerca


 

Ynis Afallach Tuath

I MABINOGION IN LIBRERIA (finalmente...)
Domenica, 11 Dicembre 2011 - 19:24 - 1789 Letture
I Mabinogion e altri testi gallesi E' con immensa gioia che vi informiamo che già da qualche settimana sono finalmente disponibili in tutte le librerie, su Amazon, su IBS e in moltissimi altri shops on line, I MABINOGION di Isabella Abbiati e Grazia Soldati.

Il volume, edito da Venexia, comprende TUTTI i racconti dei Mabinogion...



.... tradotti con cura dalla versione di Lady Charlotte Guest. Inoltre ogni Ramo e ogni racconto è accompagnato da una accurata analisi dei simbolismi celati tra queste meravigliose pagine antiche.... A voi la splendida introduzione che Luciana Percovich ha scritto per il nostro libro:

Chi lavora nell’editoria, sa molto bene che esistono due principali categorie di libri: quelli che basta pensarli o evocarli - ed ecco che si materializzano, praticamente pronti e bastano pochi passaggi per favorire il percorso che li porta alla pubblicazione; e quelli che, pur cercati e desiderati, si impigliano in difficoltà di ogni sorta, che spesso finiscono per impedire il loro venire alla luce qui e ora.

Questa edizione dei Mabinogion è un esempio smagliante del primo caso. Isabella Abbiati e Grazia Soldati lavoravano da tempo al progetto di ripubblicare questo testo che sta alle radici della tradizione letteraria e sapienziale della cultura celtica, sia colta che popolare; e proprio alla versione di Lady Charlotte Guest che, a metà del secolo XIX, nel pieno dell’industrializzazione e del positivismo filosofico, lo tradusse per la prima volta integralmente dal gallese.

Sicché questi Mabinogion arrivano ora alla stampa attraverso una filiera tutta femminile: traduttrici, curatrici, editrice. E autrici: perché in questa edizione dei racconti meravigliosi e perturbanti che costituiscono il testo, ognuna delle sue undici parti è seguita da un commento, sintetico e denso, che svela, forse, le ragioni dell’urgenza e della forza con cui il libro si ripresenta al presente.

I Rami e i racconti dei Mabinogion narrano, connotando spesso personaggi ed eventi con dettagli che oggi diremmo appartenere alla cronaca ma che invece sono veicoli di significati simbolici, episodi della storia di Britannia che si collocano alla soglia tra tempo mitico e tempo storico, come avviene quando la demarcazione tra divinità e umani, tra questo e l’Altromondo sia percepita come fluttuante. Anche i luoghi e i territori, le distanze e il tempo necessario a percorrerli prendono forma attraverso le vicende che vi si svolgono; e l’intero repertorio di simboli e temi di un tempo remoto si mescola con istanze assai più vicine, come normalmente succedeva prima dell’invenzione della prospettiva lineare del tempo e della geografia.

Tra questi infiniti temi, attraverso una sintassi vicina a quella dei sogni, si staglia, ritornando più volte e con modulazioni diverse, quello dello squilibrio e del dissidio tra femminile e maschile, tra umano e naturale. E ancora una volta, superando nel leggere tutto il tempo che ci separa, ci è dato constatare come il malgoverno e il malessere che ne derivano abbiano ridotto il mondo a una Landa Desolata, in cui tutto si consuma, appassisce e muore, non per effetto della ciclicità rigeneratrice ma per un maleficio sceso a bloccare proprio l’armonico svolgersi della Ruota della Vita.
Il Re e Sovranità, che in ogni racconto così come nella Storia si manifestano sotto diverse spoglie, incarnano nei Mabinogion le due forze che occorre imparare a tenere in equilibrio, come prerequisito e come scopo di ogni impresa e proposito. Il Re che tradisce Sovranità, che regna senza averne le capacità e senza aver percorso un processo di crescita e maturazione, che solo la Cerca di Armonia e la sintonia tra pulsioni umane e leggi cosmiche potrà conferirgli, è destinato al fallimento e alla morte, trascinando con sé anche il popolo che lo ha scelto.

Sotto i colpi delle spade - e poi delle bombe – sostenute dal travisamento e dalla riscrittura dei miti più antichi, abbiamo da tempo dimenticato la visione complessa delle interazioni necessarie perché Governo e Potere non mostrino solo il volto del dominio e dello sfruttamento. E’ questa Visione che preme per tornare a emergere e aiutare la Cerca nel presente, quando i corpi delle donne, dei più deboli, della Terra stessa e di tutta la materia vivente sono devastati, torturati, svuotati della loro essenza sacra, al punto da farci dubitare che sia in gioco proprio lo spegnimento della forza gioiosa che li anima?

Le nostre antenate e i nostri antenati, a tutte le latitudini, hanno nascosto nelle rime dei bardi, come nei canti dei griot o nei terma tibetani, distillati di sapienza, in attesa che i tempi fossero di nuovo pronti a comprenderli. Forse i Mabinogion, dalle isole di confine dell’Europa, di questo vogliono parlare a quanti/e ne sentiranno il richiamo.

Luciana Percovich, settembre 2011

Note: Un particolare ringraziamento a:

Elisa Barato
Luciana Percovich
Chiara Orlandini
Valeria Trisoglio
Paola Tomatis
I MABINOGION IN LIBRERIA (finalmente...) | Login/crea un profilo | 0 Commenti
I commenti sono di proprietà dei legittimi autori, che ne sono anche responsabili.






Creative Commons License
Questo/a opera è pubblicato
sotto una Licenza Creative Commons.

© Ynis Afallach Tuath, 2014/2015
Sito internet con aggiornamenti aperiodici, non rientrante nella categoria Prodotto Editoriale.
Nessuna parte di questo sito può essere riprodotta senza il permesso degli autori e senza citare la fonte.
Tutti i lavori pubblicati sono protetti dalla legge n. 633 e s.m.i. in tutela dei diritti d'autore.
Tutti i loghi e marchi in questo sito sono di proprietà dei rispettivi proprietari. I commenti sono di proprietà dei rispettivi autori.
Questo sito è stato creato con MaxDev, un sistema di gestione di portali scritto in PHP.
MD-Pro è un software libero rilasciato sotto la licenza GNU/GPL Visualizzate le nostre news usando il file backend.php
Il tema grafico è stato creato da Isobel Argante. Webmaster Nemea del Lago.

Powered by MD-Pro